Mer. Giu 26th, 2019

NBA Week 23

Credits Foto: gool24.net

Ladies and Gentleman, amanti del parquet, lovers of the Game, ci siamo! La Nba si avvia verso la volata Playoffs e le franchigie fremono per trovare il posto migliore per la corsa all’anello.

All’inizio della ventitresima settimana di regular season ad Est solo i ragazzi di Milwaukee e Toronto sono certi di un posto fra le migliori, mentre sono già fuori dai giochi New York, Chicago e Cleveland.

Ad Ovest nessuna certezza matematica in ottica playoffs, tranne per l’esclusione dei Phoenix Suns, che chiudono l’ennesima stagione deludente nonostante la prima scelta al Draft 2018 (DeAndre Ayton). Le strategie di tanking delle dirigenze dei Suns e dei Knicks, nonostante tutto, potrebbero ripagare in proiezione del Draft 2019, senza contare che la caldissima estate newyorkese potrebbe far atterrare nella Grande Mela giocatori come Kevin Durant e Kyrie Irving.

La settimana che sta per venire ci propone una delle più attese sfide dell’anno, quella ad alta quota fra i Philadelphia 76’ers e i Boston Celtics. Le squadre stanno vivendo momenti opposti nonostante il ritrovato gioco di Irving e compagni e la vicinanza in classifica. Il tifo più caldo della lega, quello di Phila, si aspetta una vittoria decisa e larga per mandare un chiaro messaggio che The Process is completed e che i ragazzi sono pronti a raggiungere le Finals. A Boston invece servono segnali importanti dalla squadra che doveva essere la contender numero uno della stagione ad Est, e soprattutto serve che Kyrie mostri se è davvero in grado di fare la differenza come i grandi del passato della franchigia più vincente della storia. La tensione è alle stelle, Boston è caldissima, anche perchè è a caccia di una tripletta storica per la città, la quale ha già vinto il SuperBowl di football e le WorldSeries di baseball quest’anno.

Tra le altre sfide della settimana segnaliamo gli incroci interessanti fra Toronto – OKC, Dallas – Sacramento e Warriors – Spurs. Nessuna di queste partite è decisiva, ma sono sicuramente spettacolari show Nba.

Merita un capitolo a parte la più controversa franchigia di questa lega, la regina delle celebrità, che quest’anno, sembra stia girando uno straordinario thriller hollywoodiano con finale a sorpresa. Parliamo ovviamente dei Los Angeles Lakers di LeBron James.
Gli sproloqui, i discorsi di gloria, le statistiche, la logica e le considerazioni che hanno accompagnato l’arrivo del Re, nella città degli angeli, sembrano aver fatto girare la testa alla squadra che sta sbandando al punto da rischiare il testacoda che la eliminerebbe dalla corsa ai playoffs. Gli infortuni, le scelte discutibili sul mercato da parte della dirigenza, le aspettative, i rumors dagli spogliatoi e la mancanza di identità sono una bomba a tempo ormai pronta ad esplodere travolgendo qualsiasi sogno. È ora che Lebron James entri in modalità postseason e porti la squadra tra le migliori otto della conference dell’Ovest, battendo la concorrenza dei Clippers, Kings e  T’wolfes. Sfida che inizia subito contro Bucks, Nets e  Kings.
La stagione entra nel vivo e solo gli dei del Basket sapranno dare risposta a tutte le nostre domande. #ThisIsWhyWePlay

Condividi