Mer. Giu 26th, 2019

Formula 1: Mercedes e Red Bull contro la Ferrari: veloce grazie alla benzina?

SF90 Formula 1

Credits: Formula Passion

Mercedes e Red Bull contro la Ferrari

La stagione di Formula 1 è appena iniziata ma di certo non mancano le polemiche. Mercedes e Red Bull si schierano contro la Ferrari, ritenuta veloce grazie alla benzina. Mercedes e Red Bull, infatti, hanno puntato il dito contro l’efficienza e la regolarità della power-unit della Ferrari. I dubbi erano già sorti nei test di febbraio, a Barcellona, dove la scuderia di Maranello aveva evidenziato un vantaggio di cinque decimi solo sul lungo rettilineo principale. I rumors erano poi andati a scemare dopo i risultati del primo Gran Premio della stagione, dove le rosse non sono riuscite a replicare la supremazia messa in atto in Spagna. Le voci, però, sono tornate a farsi sempre più insistenti dopo le ottime prestazioni della SF90 nel circuito del Bahrain.

Ferrari veloce grazie alla benzina?

L’indiziato numero uno sembra essere il carburante utilizzato dalla Ferrari. L’ipotesi è che la Shell abbia scoperto qualcosa di innovativo da inserire nella miscela che permetterebbe, a Vettel e Leclerc, di guadagnare circa quaranta cavalli in più sia in gara che sul giro secco. “L’odore che esce dal loro box quando accendono la macchina assomiglia a succo di pompelmo”, ha affermato, senza mezze misure, Christian Horner, direttore del team Red Bull.

Per il momento non c’è nulla di ufficiale e la FIA non sembra intenzionata ad aprire un fascicolo su questo argomento. Il prossimo appuntamento è in Cina dove Mercedes e Red Bull cercheranno di contrastare la tanto temuta potenza del motore Ferrari.

Condividi