Mar. Set 17th, 2019

Robben e Ribery: la fine di un’era!

Bayern-Monaco-Arjen-Robben-Frank-Ribery

Il Bayern Monaco ha vinto la Bundesliga 2018/19 ieri, all’ultima giornata di un campionato avvincente e combattuto come non mai, con il Borussia Dortmund che è arrivato secondo a soli 2 punti dai Bavaresi.

L’ultima partita del campionato del Bayern è stata un po’ particolare: nonostante l’entusiasmo della vittoria per 5-1 ai danni dell’Eintracht Francoforte non si è potuto fare a meno di essere un po’ tristi e malinconici. I tifosi dell’Allianz Arena hanno visto indossare per l’ultima volta in carriera la maglia della propria squadra del cuore ad Arjen Robben e Frank Ribery, stelle leggendarie del club di Monaco di Baviera.

I due fenomeni lasciano il Bayern dopo tanti anni (10 per l’olandese e 12 per il transalpino) pieni di emozioni e di vittorie: 8 scudetti, diverse coppe nazionali e 3 finali di Champions League, di cui ne portarono a casa solo una, quella del 2012/13, ai danni proprio del Borussia Dortmund.

La coppia soprannominata Robbery, che negli anni ha incantato gli occhi di milioni di tifosi e appassionati di calcio e che ha contribuito fortemente a far diventare grande il Bayern Monaco, oggi si dividerà. Entrambi, sulla soglia dei 35 e 36 anni, hanno deciso di non rinnovare il proprio contratto e di andar via a parametro zero. Diranno addio al Bayern ma non al calcio; hanno intenzione di giocare ancora per qualche anno in altre parti del mondo, dove diverse squadre vorrebbero avere uno o l’altro nella propria rosa. Robben e Ribery rimarranno sempre nel nostro cuore, dall’esordio contro il Wolfsburg scandito proprio dalle loro reti fino a ieri dove, tanto per cambiare, hanno timbrato per l’ennesima volta il cartellino.

Grazie Arjen! Grazie Franck! Pochi ci hanno regalato quello che ci avete regalato voi. 

Buona fortuna, fenomeni!

Condividi