Mer. Giu 26th, 2019

WSBK: Bautista e le Yamaha vincono su Jonathan Rea in Gara 1 di Jerez

SBK-Bautista

Con ben 8 secondi di distacco, lo spagnolo Álvaro Bautista vince la prima gara di Jerez, seguito dalla Yamaha di Van der Mark. In difficoltà Rea che, partito dalla pole, si ritrova a dover combattere con il compagno di squadra dell’olandese, Alex Lowes.

Bautista alla riscossa e problemi per il campione in carica

Il circuito di casa non ha aiutato Bautista a conquistare la pole, ma gli ha senza dubbio permesso di stare dietro al poleman fin dall’inizio. Ma già dal secondo giro il britannico ha come cominciato a perdere il feeling con la sua Kawasaki, finendo a dover lottare per la terza posizione con Alex Lowes fino all’ultima curva.

Yamaha super competitive o Kawasaki deludenti?

È proprio la Yamaha di Van der Mark a vedere la bandiera a scacchi subito dopo la Ducati di Bautista. La sua, come quella dello spagnolo, è stata una gara in solitaria, che gli ha permesso di ottenere punti facili. Stessa cosa non si può dire per Alex Lowes, che ha dovuto lottare con le unghie e con i denti per tenere la terza posizione. Purtroppo un sorpasso azzardato all’ultima curva dell’ultimo giro da parte di Rea ha mandato il britannico della casa di Iwata a terra.

Jonathan si è subito scusato ai box Yamaha per l’accaduto, non era certo sua intenzione causare un incidente. Purtroppo è successo e, dopo la premiazione, è stato penalizzato: dalla terza posizione finisce alla quarta e al suo posto sale Marco Melandri; inoltre, comincerà la Superpole Race dall’ultima posizione.

Problemi anche per Haslam: chiude solamente nono, dietro a Toprak Razgatlioglu, Sykes, Davies e Cortese. Chiude la top ten Rinaldi.

Condividi