Ven. Lug 19th, 2019

Superpole Race di Jerez: super rimonta di Jonathan Rea, tredicesima vittoria stagionale di Bautista e Melandri sul podio

sbk-jerez-ducati-bautista

È proprio sul circuito di casa che El Diablo firma la sua tredicesima vittoria stagionale. Autore di un’incredibile rimonta è, invece, il campione in carica britannico: partito ultimo per la penalità di ieri, è riuscito a raggiungere la quarta posizione, preceduto dallo spagnolo, Van der Mark e Marco Melandri.

Inizio gara combattuto

Ottima partenza per Marco Melandri, che riesce a posizionarsi subito dietro al ducatista spagnolo. Mentre tenta di dare più margine possibile agli inseguitori, ecco che il gruppo formato da Haslam, Lowes, Sykes e Van der Mark si avvicina. È lotta per la terza posizione. Lowes perde il controllo della sua Yamaha in curva e finisce nella ghiaia. La sua gara è finita.

L’Olandese Volante colpisce ancora

Siamo a metà gara. Si sente il rombo della Kawasaki di Rea che si avvicina, bisogna guadagnare posizioni. È stato un detto fatto per Van der Mark, che riesce ad allungare e a raggiungere Melandri, prendendo, in un paio di giri, la sua seconda posizione.

Sykes e Haslam: due posizioni con un sorpasso

Rea è arrivato. Mancano pochissimi giri alla fine. Approfitta degli scontri e dei piccoli errori del compagno di squadra e del pilota BMW per divorare le loro posizioni. Adesso è quarto, il nuovo obiettivo, se non lo è stato fin dall’inizio, è il podio. Purtroppo per lui, Melandri sfrutta al massimo la scia di Van der Mark e raggiunge il traguardo prima del britannico. Per Rea è il secondo non-podio della stagione.

La top ten?

A pochi secondi da Rea arrivano Sykes e Haslam, a seguire abbiamo Razgatlioglu, Torres, Cortese e Davies.

Condividi