Ven. Lug 19th, 2019

NBA: Anthony Davis è un nuovo giocatore dei Lakers

nba-james-davis-lakers-nola

Una delle trade Nba più seguite della stagione 2018/2019 giunge al termine: Anthony Davis è ufficialmente un nuovo giocatore dei Los Angeles Lakers. Lebron James, dopo il primo anno disastroso in casacca gialloviola, riesce a portare alla sua corte una “stella” con l’obiettivo di vincere il titolo il prossimo anno.

La Trade

I lacustri, per arrivare al nativo di Chicago, hanno dovuto cedere ai Pelicans  Ball, Ingram, Hart e tre future scelte al Draft. I Lakers sono riusciti a battere sul tempo i Boston Celtics che, fino a qualche giorno fa, sembravano i più quotati nell’acquisto di Davis. Uno “sgarbo” non da poco quello dei Lakers, sia per il valore del giocatore acquistato sia per la storica rivalità tra le due squadre.

Sembrerebbe che Danny Ainge, General Manager dei Celtics,  non abbia voluto sacrificare Tatum per arrivare a “The Brown”, considerandolo un giocatore fondamentale del sistema di gioco della sua franchigia.

Questa indecisione ha lasciato strada libera alla dirigenza angelena, aggiungendo al proprio roster uno dei top 5 giocatori della Lega.

Lakers: un colpo dal rischio calcolato?

L’acquisto di Davis sta facendo sognare in grande i tifosi dei Lakers, ma va anche detto che, oltre a James e Kuzma, i gialloviola non godono di un supporting-cast di alto livello. Quindi, in America e non solo, si sono aperte le scommesse su chi potrebbe essere il prossimo colpo firmato Lakers.

Tutti gli indizi portano a Irving, in rotta con la propria squadra (Boston Celtics) e con le “scuse al Re” della scorsa stagione. A Los Angeles, tuttavia, il nome più caldo resta ancora quello di Kemba Walker. Il play in forza agli Hornets, però, sembra aver giurato “amore eterno” alla squadra di Charlotte e chiuso le porte ai Lakers.

I gialloviola hanno disperatamente bisogno di firmare almeno un’altra stella per poter competere il prossimo anno, considerato che hanno una panchina non proprio all’altezza delle aspettative e veterani del gioco all’ultimo ballo.

New Orleans: un futuro più roseo?

Per NOLA, invece, si prospetta un futuro molto roseo all’orizzonte. Il team della Louisiana ha la prima e la quarta scelta del Draft 2019, Holiday, Lonzo Ball, Hart e Ingram. Se Zion Williamson (possibile prima scelta al Draft) dovesse rispettare le aspettative, i Pelicans hanno le basi per diventare un futuro “super-team” del futuro.

A New Orleans, però, non devono avere fretta e devono cercare di costruire qualcosa di buono attorno ai propri giovani, senza sprecare il loro talento inutilmente.

Condividi