Ven. Lug 19th, 2019

WorldSBK: altra inaspettata caduta di Bautista. Jonathan Rea vince Gara 1 del GBRWorldSBK

Il bagnato continua a mettere i bastoni fra le ruote all’ormai non più leader del campionato Álvaro Bautista, che oggi ci lascia a bocca aperta con un’altra caduta stagionale. A prendere il suo posto in classifica è un rinato Jonathan Rea, vincitore di Gara 1 del round di casa.

Passi avanti per la BMW

Il poleman Tom Sykes non riesce a tenere testa a Rea, ex compagno di squadra, ma ottiene un eccellente secondo posto, seguito da Leon Haslam. Trovatosi a lottare nei primi giri con il secondo pilota Kawasaki, è riuscito a vincere i tentativi di sorpasso e a prendere un enorme margine dal pilota inglese.

Molto bene la Yamaha di Bez

Il pilota francese si è sicuramente fatto notare sotto il nuvoloso cielo britannico: è riuscito a tenere la terza posizione per qualche giro, per poi perderla ed arrivare al traguardo quarto, seguito da Alex Lowes.

Ottimo risultato per Leandro Mercado e Hickman

La Kawasaki del team Orelac Racing VerdNatura ha ottenuto un ottimo sesto posto. Il pilota argentino ha preceduto la BMW di Hickman, sostituto di Reiterberger  per il fine settimana.

A chiudere la top ten

Van der Mark chiude ottavo. Non male il risultato dell’olandese, considerando il fatto che si deve ancora riprendere dall’infortunio di Misano. Il pilota della Yamaha precede un ottimo Alessandro Delbianco, primo degli italiani a raggiungere il traguardo, che, partito dalle retrovie, è riuscito a recuperare posizioni fino a quando non ha perso il controllo della sua Honda, riuscendo, miracolosamente, a non farla cadere e a riportarla in pista. A seguire, un deludente Chaz Davies.

Rea leader del campionato piloti

La caduta di Bautista di oggi ha sicuramente agevolato l’ascesa del britannico nella classifica piloti. Il pilota quattro volte campione del mondo si trova, infatti, a ben 9 punti sopra lo spagnolo. Bautista sembra essere in serie difficoltà col bagnato: non è la prima volta che a causa del mal tempo non riesce a dare il meglio di sè, e con oggi sembra aver vanificato gli eccellenti risultati ottenuti ad inizio stagione.

Le gare sono ancora molte e il distacco tra i due contendenti al titolo è davvero poco. L’unica certezza è che i due protagonisti del mondiale lotteranno fino alla fine per la vittoria definitiva.

 

Condividi