Mar. Set 17th, 2019

Calciomercato: la situazione delle euro-italiane

calciomercato-calcio

Dopo i primi giorni di luglio, la sessione estiva di mercato si sta infuocando. Andiamo a dare un’occhiata ai movimenti delle 7 squadre italiane che la prossima stagione affronteranno la Champions o l’Europa League.

Juve

La Juve Campione d’Italia, in questo primo mercato “sarriano”, ha messo subito a segno due grandi colpi a parametro 0: Ramsey dall’Arsenal e Rabiot dal PSG. Ufficiale anche il ritorno di Buffon e gli arrivi del centrale classe ‘98 Demiral, di proprietà del Sassuolo, e Luca Pellegrini, terzino sinistro classe ‘99 dalla Roma. In uscita si cerca di definire la situazione di Higuain e forse Cuadrado.

Napoli

Il Napoli di Ancelotti invece ha pagato in soldi, più il cartellino di Diawara, la clausola rescissoria che legava Manolas alla Roma, per costruire una rocciosa difesa col greco che affiancherà Koulibaly, prendendo il posto del partente Albiol.

La piazza di Napoli sogna in grande in questa sessione di mercato, dove il nome di James Rodríguez, trequartista colombiano ex Real e Bayern, è sempre più accostato alla causa partenopea. Oltre ad Albiol, saluta anche Diawara e probabilmente Rog.

Atalanta

La squadra rivelazione dell’anno è l’Atalanta, piccolo club che vorrà evitare figuracce in Champions League: davanti è stato ufficializzato Muriel e si cerca l’intesa col Cagliari per Joao Pedro. In porta saluta Berisha, direzione Ferrara per andare a vestire la maglietta della SPAL, e in difesa partirà Mancini verso la Roma giallorossa.

Inter

Rimanendo in tema nerazzurro andiamo a curiosare sulla situazione in casa Inter, pronta per una rivoluzione firmata MarottaConte: Icardi e Nainggolan, stando alle dichiarazioni del nuovo AD, non faranno più parte del progetto.

Per sostituire il bomber argentino, la società pensa ad un grande colpo e i più quotati sono Lukaku e Dzeko; ufficializzati gli arrivi di Godin in difesa a parametro zero, Lazaro dall’Herta Berlino sulla fascia destra e Sensi dal Sassuolo in mediana, ma l’obiettivo rimane il talento cagliaritano Nicolò Barella in cabina di regia.

Roma

Spostiamoci adesso nelle zone della capitale, dove troviamo una situazione in grande fermento in casa Roma: arriva come DS Gianluca Petrachi e come allenatore Fonseca. A Trigoria ci si prepara per l’ennesima rivoluzione: in porta preso Pau Lopez dal Betis Siviglia per sostituire il partente Olsen, in difesa Mancini è il centrale più accreditato per prendere il posto di Manolas mentre nelle ultime ore spunta anche il nome di Alderweireld, il quale potrebbe rientrare nella trattativa che porterebbe Zaniolo a Londra.

Un’altra pretendente per il giovane trequartista giallorosso è la Juve, che per arrivare a lui potrebbe offrire alla Roma soldi e il cartellino di Higuain, che sostituirebbe Dzeko, dato ormai in partenza. L’asse Roma-Juve è abbastanza caldo, infatti nell’operazione Pellegrini la Juve ha pagato  il giocatore con il cartellino di Spinazzola, arrivato in giallorosso nell’attesa di definire la situazione di Kolarov. Altro ufficialmente dato in partenza è El Shaarawy, che in questi giorni andrà in Cina, alla corte dello Shangai Shenhua.

Lazio

In casa Lazio la situazione è decisamente più tranquilla: in difesa arriva Vavro e sulle fasce Jony e Lazzari, davanti ufficializzato il giovane Adekanye dal Liverpool. In uscita Stefan Radu, che cerca un finale di carriera da protagonista, forse ritornando in Romania.

Torino

Il Torino, rivitalizzato dalla qualificazione in Europa League, prova l’assalto a Kouame del Genoa per rinforzare l’attacco; forte l’interesse per Masina, terzino sinistro del Watford. In partenza Bonifazi e Nkoulou, saluta anche Milinkovic-Savic, diretto in Belgio per vestire la maglia dello Standard Liegi.

Condividi