Lun. Set 16th, 2019

La MotoGP torna dalle vacanze

motogp-brno

Credit: MotorBox

Dopo la pausa estiva la MotoGP riaccende i motori. La classe regina sarà impegnata, questo weekend, nel circuito di Brno in Repubblica Ceca. L’appuntamento, però, si apre con una notizia schock: l’addetto stampa della Ducati, Luca Semprini, è morto nella notte. Per rendergli omaggio, la Dorna ha fatto osservare ai piloti un minuto di silenzio prima della conferenza stampa odierna.

Nel classico appuntamento del giovedì con i media erano presenti tre big: Valentino Rossi, Marc Márquez, Maverick Viñales, accompagnati da: Crutchlow, Abraham e Binder.

Il numero 46 della Yamaha si presenta, all’appuntamento in terra ceca, in sesta posizione e con 80 punti dopo 9 gare. Il pilota italiano non ha mai guadagnato così pochi punti dopo 9 appuntamenti, conferma della poca competitività fatta vedere fino a questo momento.

Viñales, invece, è davanti in classifica a Valentino e viene da due prestazioni degne di nota, culminate con il successo ad Assen. Il pilota spagnolo sembra aver ritrovato il feeling con la sua M1 e candidato a regalare altre soddisfazioni alla Yamaha prima della fine della stagione.

Marc Márquez, dal canto suo, è saldamente in vetta alla classifica piloti, con 58 punti di vantaggio su Andrea Dovizioso. Il pilota di Cervera va a caccia della sua sesta vittoria stagionale, che potrebbe chiudere definitivamente i giochi. Un’impresa che non sembra impossibile per il numero 93, grazie al potenziale messo in mostra fino ad ora.

La Ducati, invece, ha bisogno di ottenere più delle 2 vittorie messe a segno nella prima parte di stagione. Un bottino scarno per il team di Borgo Panigale se vuole mettere i bastoni tra le ruote alla Honda e a Márquez. Dovizioso e Petrucci sono attualmente in seconda e in terza posizione in classifica, ma lo svantaggio accumulato da Márquez potrebbe essere difficile da ricucire.

Le parole dei protagonisti

Valentino Rossi: “In questa pausa estiva ho pensato agli ultimi GP, ho avuto la possibilità di ricaricarmi e riposarmi, per tornare più carico che mai. La prima parte di stagione è stata dura, ci aspettiamo risultati migliori, per raggiungerli dobbiamo lavorare al massimo”. Quartararo e Viñales si sono dimostrati molto forte, questo significa che la Yamaha è competitiva. Devo trovare un modo quindi per avere il giusto feeling con la moto. Difficile dire se la Yamaha potrà lottare ancora per la vittoria qui in Repubblica Ceca, solitamente andiamo forte qui a Brno, vedremo durante le prove libere se sentirò un buon feeling con la moto. Il nostro problema non è l’approccio, il problema è che non siamo stati abbastanza veloci finora, abbastanza competitivi, non so quale sia stato il problema, ma dobbiamo portare la moto ad andare più forte. Questo è un tracciato magnifico, tutti i piloti lo amano, è sempre un piacere tornare qui, ho bellissimi ricordi. Non so cosa succederà lunedì durante i test, ne parleremo dopo la gara, spero comunque che ci sia qualcosa di nuovo lunedì per i test, sarà un test importante perché potremo capire qualcosa in più per il prossimo anno, ma adesso restiamo concentrati su questo weekend”.

 Valentino Rossi: “Non mi ritiro”

“Sulle voci non c’è più bisogno che ci sia fondamento, basta pensare a quale sia la notizia che fa più notizia e se la dici sembra vera. È stato divertente sentire tutto quello che è stato detto. Sono notizie inventate. Io corro quest’anno e anche l’anno prossimo. Questo non è mai stato in dubbio, lo sapevano anche quelli che lo hanno scritto secondo me. Non possiamo aspettare il 2020, dobbiamo concentrarci sul 2019, mancano ancora moltissime gare. Ci aspettavamo di essere competitivi nelle scorse quattro, bisogna lavorare meglio, la pausa ci stava. Poi voglio fare ancor meglio l’anno prossimo, ma per adesso penso al 2019. Non mi sto trovando bene con la moto per come la stiamo guidando quest’anno, non riesco neanche a essere al livello dell’anno scorso, bisogna trovare il feeling ed essere più veloci. Sembrano quasi stufi che io corra? Mah, io bado più ai miei tifosi in giro, mi sa che sono di più loro di quelli che vogliono che io smetta. È la cosa più facile da dire che devo smettere, mi sembra un po’ banale. È da tanto che va avanti, non è un gran problema per me. Il mio problema sono stati i risultati deludenti della prima parte di stagione”.

Maverick Viñales: “Quest’anno la moto è completamente diversa dal 2018, quest’anno ho buone sensazioni, mi sento al massimo, spero di poter dimostrare di essere al top della forma. Sono molto concentrato su questa gara, non mi piace concentrarmi sul prossimo anno, voglio pensare alla gara attuale”.

Marc Márquez: “Siamo pronti per tornare al massimo. Brno è una tappa fondamentale per iniziare al meglio la seconda metà di stagione. Stiamo cercando di lottare e lavorare per ottenere sempre ottimi piazzamenti, il nostro obiettivo qui è salire sul podio per avvicinarci ancora di più all’obiettivo finale.

Appuntamento a domani con le FP1 e FP2

La MotoGP accenderà ufficialmente i suoi motori domani alle 10.50 con le FP1. Alle 15.10 avrà inizio il secondo turno di prove libere, dove i piloti si daranno battaglia per entrare nei primi 10 e accedere direttamente alla Q2. Oltre al giro secco dovranno trovare anche il giusto setting per la gara di domenica, che ci consegnerà il vincitore di questa tappa.

Condividi