Gio. Nov 14th, 2019

Lomachenko vs Campbell: Il Re si gioca tutto.

Pochi mesi dopo la clamorosa sconfitta di Anthony Joshua contro Ruiz, il mondo della Boxe freme nuovamente per l’attesa. Mancano, infatti, solo poche ore ad uno degli incontri più importanti dell’anno. Alla O2 Arena di Londra, Sabato 31 Agosto 2019, il numero uno delle classifiche pound4ound affronta il Golden Boy inglese, nonché campione olimpico 2012, Luke Campbell. Il nome dell’altro pugile è ovviamente Vasyl Lomachenko, detentore dei titoli WBO dei pesi superpiuma e WBA dei pesi leggeri. L’incontro imminente metterà in palio anche la corona vacante WBC. Dopo la doverosa panoramica sui punti chiavi dell’evento, diamo un occhiata ai due protagonisti.

Lomachenko: Il campione

Vasyl è il numero uno pound4pound, pluricampione olimpico, due volte campione del mondo e vincitore del titolo europeo 2008. La sua carriera è profondamente segnata da una lunga parentesi amatoriale, nella quale ha stabilito un record di 396 vittorie e 1 sconfitta. Dopo quasi quattrocento incontri passa dunque dal dilettantismo al professionismo, nel quale diventa campione in tre diverse categorie di peso dopo soli 12 incontri, fissando, quindi, il record per minor numero di incontri disputati per guadagnarsi tre corone. Arriva alla O2 Arena con un cartellino che recita 13 vinte (10 per KO) e una persa. Hi-Tech, il suo soprannome, torna sul ring dopo la vittoria su Crolla del quattro Aprile.

Campbell: Lo sfidante

Il nativo di Hull, nipote di un pugile irlandese, si presenta al match con un record di 20 vinte e 2 perse. In carriera ha vinto la medaglia d’oro a Londra 2012 e agli Europei di Liverpool del 2008 (proprio come Loma, ma gareggiando nella categoria pesi gallo). Il golden boy inglese non è uno sfidante alle prime armi e tutt’altro che semplice da battere. In carriera ha subito solamente tre knockdown ma senza mai subire un definitivo K.O. Per Campbell, questa sfida, rappresenta anche la seconda chance per ambire ad un titolo mondiale, dopo la sconfitta di due anni fa, ai punti, contro Linares.

L’Incontro

Il match che ci prepariamo a vivere mette a confronto due pugili entrambi di guardia mancina. Da una parte abbiamo la boxe pulita di Campbell, non velocissima ma ordinata e potente, senza combinazioni troppe lunghe. Dall’altra c’è un pugile che ha fatto della tecnica il suo marchio di fabbrica, unendola ad una capacità di portare i colpi alla velocità della luce. Sicuramente lo sfidante avrà studiato dettagliatamente le situazioni nelle quali agire, cercando una falla nella boxe del campione. Il pronostico del match, però, non può che essere in favore di Loma. E’ il campione, è una star di livello assoluto ed è già uno dei migliori della storia, nonostante abbia disputato solo 14 incontri da professionista. La fame di vittoria non manca né nell’uno né nell’altro, come l’esperienza. La vera discriminate è che uno dei due è un’extraterrestre. Vedremo se Campbell riuscirà a fare la storia, magari sfruttando il fattore campo.

Condividi