Dom. Nov 17th, 2019

Formula 1, Messico: Pole Position per Verstappen davanti al duo Ferrari

Una qualifica tiratissima ha regalato spettacolo nel sabato sera italiano. L’olandese della Red Bull, Max Verstappen, ha conquistato la Pole Position davanti al duo Ferrari. La Pole, tuttavia, è a rischio poiché l’olandese non ha rispettato la doppia bandiera gialla nel momento dell’incidente di Bottas. Quarta posizione per Lewis Hamilton e quinta piazza per l’altra Red Bull di Albon. Grande spavento per Bottas che è finito contro le barriere dell’ultima curva nell’ultimo tentativo del Q3 chiudendo sesto. Settime e ottave le due McLaren di Sainz e Norris, none e decime le due Toro Rosso di Kvyat e di Gasly.

Red Bull: Pole o non Pole?

La Red Bull ha dimostrato grande potenziale già dal venerdì e in qualifica si è confermata con la Pole. Un sabato sera che da dolce potrebbe diventare amaro, visto che il poleman, Verstappen, non ha alzato il piede nel momento dell’incidente di Bottas, rischiando una penalità di 5 posizioni in griglia. La casa austriaca, tuttavia, ha mostrato un grande passo gara nelle FP2 e una rimonta non sembra poi essere una missione così impossibile.

Ferrari: Pole mancata ma non del tutto

La Rossa conquista la seconda e la terza casella della griglia. Un sabato abbastanza soddisfacente per la scuderia di Maranello, ma che avrebbe voluto due monoposto in prima fila. Un obiettivo mancato ma che potrebbe essere raggiunto dopo l’errore grossolano di Verstappen. La Ferrari, comunque, ha tutte le carte in regola per giocarsi la vittoria domani e la potenza del motore della SF90 potrà essere un problema per Mercedes e Red Bull.

Mercedes: lontana in qualifica ma forte nel passo gara

Le frecce d’argento non si sono mostrate velocissime in qualifica, il quarto e il sesto tempo lo dimostrano. Risultati che però sono stati condizionati dall’errore di Bottas (da verificare le condizioni della sua macchina) che non ha permesso ai piloti Mercedes di migliorarsi. La Stella a tre punte, tuttavia, può contare su un passo gara degno di nota che potrebbe mettere in crisi Ferrari e Red Bull. Lewis Hamilton andrà a caccia del suo sesto titolo mondiale, Bottas, invece, per tenere vivo il sogno iridato.

Condividi