Ven. Apr 3rd, 2020

Formula 1, Day 4: un inedito Kubica davanti a tutti, la Racing Point vola

Day 4 dei test che vede un inedito Robert Kubica davanti a tutti seguito dalla Red Bull di Max Verstappen. Terza la Racing Point di Sergio Perez che in questi giorni di test ha mostrato un potenziale che ha attirato l’attenzione anche dei top team. Settima e ottava posizione per le due Mercedes, Lewis e Valtteri, anche oggi, hanno macinato chilometri e non sono andati a cercare la prestazione. Ferrari, con Vettel in macchina la mattina e Charles il pomeriggio, ha fatto segnare il decimo e il tredicesimo crono. La scuderia di Maranello continua il lavoro sulla simulazione passo gara, in attesa di un eventuale time attack nei prossimi giorni.

Una Mercedes sempre costante

Mercedes che si conferma la macchina da battere anche dopo la prima giornata di test della seconda settimana. Hamilton e Bottas hanno messo insieme 179 giri, testando ancora l’affidabilità della W11. Piloti della stella a tre punte che non hanno cercato la prestazione ma si sono concentrati sui long run e sul degrado delle gomme. Frecce d’argento che confermano la propria solidità e la propria forza ma forse con un punto interrogativo. Bottas e due volte Latifi hanno avuto problemi con la Power Unit e questi cedimenti fanno molto pensare i motoristi della scuderia di Brackley.

Ferrari senza time attack

Ferrari che continua a girare ma che non prova l’attacco al tempo. È evidente che la doccia fredda dello scorso anno ha impartito una lezione importante agli uomini di Maranello ma rinunciare completamente al giro veloce non lascia intendere il vero potenziale della vettura. Tuttavia, Vettel e Leclerc in questo Day 4 si sono divisi il lavoro e hanno accumulato altri dati utili per lo sviluppo della SF1000. I piloti, da quello che si è visto, hanno sia lavorato sul passo gara che sulle varie modalità di settaggio per arrivare a Melbourne con un assetto base. La Rossa ha anche portato una nuova ala posteriore di medio carico, ala non particolarmente adatta al circuito catalano ma più adatta alle caratteristiche del circuito australiano. Vettel e Binotto hanno anche parlato in una conferenza stampa dove hanno parlato del DAS e della situazione contratto Vettel. Sul primo argomento la Ferrari ha deciso che non adotterà il sistema introdotto da Mercedes, la possibilità invece di vedere ancora Sebastian Vettel in rosso sembrano aumentare.

Red Bull, problemi della mattina risolti?

Una Red Bull che ha girato pochissimo la mattina a causa di problemi legati al fondo e alla Power Unit della vettura. Tuttavia, Max Verstappen ha svolto un grandissimo lavoro con gli 89 giri completati e il secondo miglior tempo di giornata. Quello che più colpisce, però, è l’incredibile passo tenuto durante la simulazione di gara. Un messaggio e una notizia che Mercedes e Ferrari non devono assolutamente sottovalutare poiché la scuderia austriaca sembra credere, giorno dopo giorno, sempre di più alla vittoria del mondiale.

Una Racing Point che vola

Una Racing Point che mette paura ai diretti concorrenti, Sergio Perez e Stroll sono sempre più a loro agio con la nuovo monoposto e le prestazioni non fanno fatica ad arrivare. McLaren e Renault sono preoccupati del grande rendimento della scuderia britannica e la somiglianza con la W10 della Mercedes del 2019 rimane un’icona aperta. Bene anche l’Alfa, Tauri e Romeo. La prima ha mostrato grande velocità e grande costanza, la seconda, invece, per la seconda volta, ha fatto registrare la miglior prestazione di giornata e mettendo in mostra i miglioramenti rispetto al 2019. Deludono Williams e Haas che in questo Day 4 non sono riuscite a replicare i tempi della scorsa settimana.

Primi tre gare a rischio?

Formula 1 che dovrebbe iniziare il 15 Marzo in Australia ma l’emergenza coronavirus potrebbe far slittare l’inizio della stagione. Domani è prevista una riunione tra Formula 1 e team per decidere se tardare l’inizio del campionato o rispettare il calendario previsto. Domani, comunque, si torna in pista per il Day 5 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

Condividi